Autodichiarazione per i massimali degli aiuti di Stato per l’emergenza COVID – Modalità di compilazione semplificata

DL 17.5.2022 n. 50 (c.d. decreto “Aiuti”) – Principali novità apportate in sede di conversione nella L. 15.7.2022 n. 91
Agosto 23, 2022
DL 9.8.2022 n. 115 (c.d. decreto “Aiuti-bis”) conv. L. 21.9.2022 n. 142 – Principali novità
Novembre 10, 2022

L’art. 1 co. 13 – 17 del DL 22.3.2021 n. 41 (c.d. “Sostegni”), conv. L. 21.5.2021 n. 69, ha introdotto un quadro normativo (c.d. regime “quadro” o “ombrello”) finalizzato a consentire ai soggetti beneficiari delle misure di sostegno italiane espressamente elencate al co. 13 del medesimo DL di usufruire dei massimali previsti per le sezioni 3.1 “Aiuti di importi limitato” e 3.12 “Aiuti sotto forma di sostegno a costi fissi non coperti” del Quadro temporaneo aiuti di Stato per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 (c.d. “Temporary Framework”, nei limiti fissati dalla Quinta modifica).

Il DM 11.12.2021 (pubblicato sulla G.U. 20.1.2022 n. 15) ha definito le modalità attuative ai fini del monitoraggio del rispetto dei suddetti massimali.

Con il provv. Agenzia delle Entrate 27.4.2022 n. 143438 sono stati individuati contenuto, modalità e termini di presentazione della dichiarazione sostitutiva di atto notorio, con approvazione del relativo modello.

Il termine di presentazione dell’autodichiarazione è fissato al 30.11.2022 (termine così prorogato, rispetto all’originario 30.6.2022, con il provv. Agenzia delle Entrate 22.6.2022 n. 233822).

Con il provv. Agenzia delle Entrate 25.10.2022 n. 398976 sono state apportate modifiche al modello di autodichiarazione, alle relative istruzioni e alle specifiche tecniche, introducendo una modalità di compilazione semplificata.

Allegati

File
pdf 17.2022