Emergenza epidemiologica da Coronavirus – Contributo a fondo perduto “alternativo” per attività stagionali del DL “Sostegni-bis” – Modalità e termini di presentazione delle domande

Proroga versamenti per i contribuenti che svolgono attività per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) – Pubblicazione del DPCM 28.6.2021
Luglio 9, 2021
Regime speciale di dichiarazione e pagamento dell’IVA all’importazione – Applicazione dall’1.7.2021
Luglio 19, 2021

L’art. 1 del DL 25.5.2021 n. 73 (c.d. DL “Sostegni-bis”) ha introdotto tre nuovi contributi a fondo per­duto destinati a sostenere le attività economiche maggiormente danneggiate dal perdurare dell’emergenza da Coronavirus.

In particolare, è previsto:

  • un contributo “automatico” (art. 1 co. 1 – 4 del DL 73/2021) pari a quello erogato ai sensi dell’art. 1 del DL 41/2021 (c.d. DL “Sostegni”);
  • se più conveniente, un contributo “alternativo” al precedente calcolato su un diverso periodo di riferimento (co. 5 – 15);
  • un ulteriore contributo, con finalità perequative, legato al risultato economico d’esercizio
    (co. 16 – 27).

In merito al contributo “alternativo”, denominato anche “contributo Sostegni-bis attività stagionali”, per il suo riconoscimento è necessario presentare in via telematica un’apposita istanza all’Agenzia delle Entrate.

Con il provv. Agenzia delle Entrate 2.7.2021 n. 175776:

  • sono state definite le modalità e i termini di presentazione dell’istanza per accedere al contributo “alternativo”;
  • è stato approvato un apposito modello, con le relative istruzioni di compilazione, per presentare tale istanza;
  • sono stati definiti gli ulteriori elementi necessari per il riconoscimento del contributo in esame.

L’Agenzia delle Entrate ha inoltre pubblicato una guida dedicata ai contributi in esame.

Allegati

File
pdf 13.2021