Nomina dell’organo di controllo e/o revisore nelle srl – Nuovi limiti – Adempimenti entro il 16.12.2019

Il codice della crisi (DLgs. 14/2019) ha introdotto rilevanti novità in materia di organo di controllo delle srl e cooperative, il quale diventa obbligatorio al superamento dei seguenti parametri:

  • totale dell’attivo dello stato patrimoniale: 4 milioni di euro;
  • ricavi delle vendite e delle prestazioni: 4 milioni di euro;
  • numero dei dipendenti occupati in media durante l’esercizio: 20 unità.

La nomina diventa obbligatoria se si superano, per due esercizi consecutivi, anche uno solo dei parametri indicati (non necessariamente lo stesso).

Ad esempio, se nel 2017 la società ha avuto 21 dipendenti occupati di media che diventano 18 nel 2018, ma nello stesso anno l’attivo è di 4,1 milioni di euro, occorre procedere alla nomina.

Entro il 16.12.2019 le srl (e le cooperative) già costituite devono provvedere a nominare l’organo di controllo o il revisore legale e, se necessario, ad uniformare l’atto costitutivo e lo statuto.

A tal fine, per le società con esercizio sociale coincidente con l’anno solare, occorre considerare sempre gli anni 2017 e 2018.

Allegati

File
pdf 43.2019